Nihon teien

il giardino giapponese
Nihon teien, il giardino giapponese

La filosofia

Il Nihon teien, il giardino tradizionale, crea paesaggi ideali in miniatura ed è un elemento tipico del Giappone. I giardini degli imperatori, delle persone di corte o dei nobili sono stati progettati per il puro piacere estetico. I giardini dei templi buddisti sono nati per la religione, per la meditazione e la discussione filosofica. Piante e materiali invecchiati dal tempo sono generalmente utilizzati per esprimere la fragilità dell'esistenza e l'inarrestabile passare del tempo. La caratteristica principale del giardino giapponese è la presenza costante di quattro elementi standard usati e accostati fra loro tra cui le rocce, l'acqua, la vegetazione antropizzata, i manufatti paesaggistici.

La storia

Lo sviluppo dei giardini giapponesi viene guidato per secoli dall'influenza cinese, ma a partire dal periodo Heian, che va dal XVIII al XII secolo, i progettisti giapponesi cominciarono a sviluppare stili basati sui materiali della loro cultura. Il giardino giapponese raggiunge la sua massima espressione durante il periodo Edo, dal XVII al XIX secolo, in particolare nello stile cosiddetto Kaiyū Shiki, stile passeggiata, caratterizzato da una forte complessità compositiva, diffuso fra i giardini laici. A partire dalla fine del XIX secolo, i giardini giapponesi si modellarono fondendosi con le influenze occidentali.
Per prenotare un trattamento o per ricevere informazioni,

contattami

Mail: info@shiatsuka.itWhatsApp: 320 412 0485Telegram: shiatsukapuntoit
Shiatsu a Milano e provincia
✔ Studio medico Gambara
✔ Centro sportivo di Corsico
✔ Kast medical & beauty Opera
✔ Fashion Beauty Settimo M.
✔ A domicilio
Listino prezzi
✔ 45 euro per 50 minuti in studio
✔ 55 euro per 50 minuti a domicilio
Sumup logoSatispay logoPayPal Business logo bnLogo shiatsuka.it
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram